La casa di Santa Gianna passa alla parrocchia di Pontenuovo

Scritto da il 22/12/2020

Al via il progetto di recupero da realizzare entro il centenario della nascita della santa

È un momento storico quello che vive la Comunità Pastorale di Magenta. Venerdì 18 dicembre è stata apposta la firma del passaggio di proprietà della casa sponsale di Santa Gianna Beretta Molla, che si trova in via Giacomo De’ Medici a Pontenuovo di Magenta, dalla RED.IM SRL alla Parrocchia di Pontenuovo.

Don Giuseppe Marinoni

Il momento è stato salutato dal suono dei campanili della basilica di San Martino, dalla chiesa di S. Giuseppe Lavoratore in Pontenuovo e dal Santuario della Famiglia, a Mesero. La firma del passaggio di proprietà conclude un’annosa attesa. Ora comincia una “nuova era” indispensabile per progettare il recupero e la sistemazione della casa che versa in condizioni disperate. Ma non si è perso tempo, avendo già avviato uno studio progettuale e avviata una commissione inter parrocchiale dedicata al culto della Santa.

«Salutiamo con gioia questo dono perché questo è un segno positivo in vista della ristrutturazione della casa per essere pronta nel centenario della nascita di Santa Gianna, che cade il 4 ottobre 2022», afferma don Giuseppe Marinoni, parroco della Comunità Pastorale di Magenta.

Dal punto di vista tecnico-operativa, per la parte strutturale si sta occupando uno studio di architettura che ha già tracciato un primo progetto che in Curia ha già avuto un parere di massima favorevole.


On Air

In onda adesso

Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma in onda

PlayList

00:00 07:00

Programma in onda

PlayList

00:00 07:00

Background

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close