La Superstrada non si farà, anzi forse sì

Scritto da il 27/09/2020

Governo archivia vecchio progetto per presentarne uno nuovo. Dura reazione dai sindaci del Sì

Continua il braccio di ferro tra i favorevoli e i contrari al progetto Anas della superstrada Vigevano – Malpensa. Per i contrari è un’opera vecchia, costosa e di grande impatto ambientale che non risolve i problemi della mobilità locale nel Sud Ovest Milanese. Per i secondi è invece fondamentale, la soluzione di tutti i mali soprattutto per il comparto produttivo.

Adesso a questa storia si aggiunge un nuovo colpo di scena. Il governo Pd – M5S, per voce del ministro delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli, ha dichiarato che il progetto non è bloccato, semplicemente non si farà perché si sta lavorando ad un altro progetto che potrebbe essere pronto abbastanza velocemente, verso la fine dell’anno.

Immediata la reazione dei sindaci di Vigevano, Abbiategrasso, Ozzero, Robecco e Magenta che sono favorevoli all’opera: “Siamo indignati per questa presa di posizione che non tiene conto della volontà dei sindaci e della maggior parte dei cittadini. Non ci sentiamo più rappresentati.
Pd e Cinque Stelle condizionano, in negativo, le politiche di sviluppo e progresso del nostro territorio e al governo non ascoltano la voce dei sindaci che rappresentano la maggioranza dei cittadini. Condannano al declino e pregiudicano lo sviluppo di tutta la nostra zona e dell’intera area vigevanese e della Lomellina”.

Foto di Max Andrey da Pexels


On Air

In onda adesso

Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma in onda

PlayList

00:00 06:59

Programma in onda

PlayList

00:00 06:59

Background

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close