XIII Edizione Del Festival Giornalisti del Mediterraneo

Scritto da il 18/05/2021

Dialogo tra culture, diritti umani, legalità

Diritti umani, genocidi, economia blu, legalità: sono i temi della 13° edizione del Festival Giornalisti del Mediterraneo, che si svolgerà a Otranto dal 1 al 4 settembre prossimi, ma che è già in avanzata fase operativa.

Il Comitato scientifico del Festival ha infatti già deliberato i primi nomi per il “Caravella del Mediterraneo” 2021: premio che rappresenta l’incrocio dei mari e delle culture del “Mare Nostrum”, scenario millenario di scambi commerciali, linguistici e sociali tra Oriente ed Occidente, e che verrà consegnato a Nicola Gratteri, procuratore di Catanzaro, Giuseppe De Bellis, direttore di Sky Tg24, Noemi Di Segni, presidente della Comunità Ebraica in Italia, Maria Badalamenti, vittima di mafia. Ma altri riconoscimenti si aggiungeranno ai suddetti nel corso delle prossime settimane.

Tanti gli ospiti internazionali e i protagonisti del mondo dell’informazione in arrivo per questa edizione del Festival: molto attesa la partecipazione di Cuno Jakob Tarfusser, sostituto procuratore generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Milano che dal marzo 2009 all’agosto 2019 è stato giudice della Corte Penale Internazionale.


On Air

In onda adesso

Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma in onda

Notizie

11:00 11:30

Programma in onda

Notizie

11:00 11:30

Background

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

idn poker